Live Cam Croatia

televrin_nerezine_1_oase_620
televrin_nerezine_2_stadt_620
televrin_nerezine_3_boot_620
televrin_nerezine_4_berg_620
televrin_nerezine_5_fenster_620
televrin_nerezine_6_schafe_620
1/6 
bwd fwd

Nerezine, una piccola oasi verde

✭ Nerezine è una piccola e ordinata località con oggi circa 400 abitanti riuniti attorno a una struttura quasi “urbana”, con supermercato, caffè bar, edicola, la posta e ben due parrucchieri. Il principale fattore economico è un piccolo cantiere specializzato nella costruzione di imbarcazioni in legno. Sono stati i pescatori e gli agricoltori a creare l’attuale struttura sparsa dell’abitato di Nerezine: numerosi orti, olivi e piccoli appezzamenti coltivati disseminati sui pendii del Monte Ossero la fanno quasi sembrare un’oasi verde.

Vicino a Nerezine ci sono numerose mete per belle gite sempre diverse alla scoperta del variegato e tuttora ben visibile retaggio culturale romano, veneziano, austriaco delle isole.

Una passeggiata a Ossero (Osor)

Passando lungo verdi sentieri è facile arrivare a piedi anche a Ossero, che dista solo 4 km da Nerezine. L’antico porto romano di Ossero si trova alla congiunzione fra le due isole di Cherso a nord e Lussino a sud. Per lunghi secoli Ossero fu un’importante base commerciale e più tardi sede vescovile. Dal 1976 Ossero ospita in estate un festival di musica classica; il duomo, i resti di due monasteri, un museo archeologico e uno diocesano sono alcune delle cose interessanti da visitare.

Lussinpiccolo (Mali Losinj)

 La capitale dell’isola è un vivace centro nevralgico sul mare a 20 km da Nerezine. Un tempo importante scalo marittimo con cantieri e flotta propria, Lussinpiccolo divenne più tardi una rinomata località balneare e di cura austriaca. Con molti bar, edicole e negozi lungo l’ampio porto, Lussinpiccolo oggi è il cuore pulsante del turismo dell’isola.

In giro per le isole con il traghetto postale

✭ Ogni giorno un traghetto postale e per i rifornimenti parte dal porto di Lussinpiccolo per raggiungere le piccole, o minuscole, isole di Sansego (Susak), Unie (Unjie), Canidole (Srakrane) o Asinello (Ilovik), con un percorso di 3-4 ore che permette di scoprire la vita quotidiana dell’arcipelago.

Una giornata a Cherso

✭ Si può facilmente raggiungere Cherso (Cres), la capitale dell`isola vicina, in macchina o in autobus, perché le due isole sono collegate da un ponte. Cherso è stata per secoli la sede amministrativa della Repubblica di Venezia per tutto l’arcipelago. Ancor oggi l’impronta veneziana è rimasta non soltanto nel dialetto, ma anche nell’urbanistica della città con i suoi vicoli, cortili e giardini nascosti.